L’intervento

VIADOTTO LODO

L’intervento prevede l’adeguamento dell’opera alle più stringenti normative in materia sismica. I relativi lavori si prevede termineranno prima dell’esodo estivo del 2021.

L’intervento è di seguito sintetizzato:

FASE 1

Adeguamento pile

È prevista la scarifica del fusto delle pile e dei pulvini superiori per tutta l’altezza. Successivamente verrà posizionata, lungo il perimetro, una nuova armatura longitudinale e trasversale e verrà eseguito un aumento di sezione per garantire l’idoneo copriferro e garantire la durabilità delle strutture.

 

FASE 2

Adeguamento traversi e travi impalcato

Per il rinforzo è previsto il posizionamento di quattro barre in acciaio tipo dywidag passanti le travi in affiancamento al traverso stesso.

Per le travi di bordo interno curva sono previsti interventi di natura strutturale di rinforzo mediante precompressione esterna.

Per gli altri elementi strutturali dell’impalcato più esposti alle azioni atmosferiche si provvederà alla riqualifica dei calcestruzzi e del copriferro.

Il ciclo di riqualifica consiste nelle seguenti operazioni:

  • asportazione del calcestruzzo;
  • sabbiatura e bagnatura delle superfici trattate;
  • ripristino con malta tixotropica.

Per tutte le travi di bordo si provvederà alla verniciatura delle stesse.

 

FASE 3

Adeguamento soletta, sollevamento impalcato, sostituzione appoggi

Una volta fresata la pavimentazione esistente, l’intervento consiste nella mappatura delle superfici, nella idroscarifica del calcestruzzo di copriferro di estradosso delle solette, nel reintegro di armatura esistente, nel posizionamento di connettori di collegamento e nel getto di nuovo betoncino espansivo.

Contestualmente alla creazione della catena cinematica si è previsto, in corrispondenza delle spalle, l’adeguamento dei varchi di giunto.

Il progetto prevede anche la sostituzione degli appoggi esistenti con apparecchi di appoggio isolatori del tipo “a pendolo” e la realizzazione di un collegamento tra gli impalcati al fine di realizzare un’unica catena cinematica ed evitare così fenomeni di martellamento tra gli impalcati. Tale sistema di collegamento è costituito da un insieme di elementi del tipo shock trasmitter opportunamente fissate agli impalcati.

 

FASE 4

Pavimentazioni, giunti e opere di presidio idraulico

La riqualifica della soletta richiede la rimozione della pavimentazione esistente e dell’impermeabilizzazione.

Si prevede quindi l’estensione dell’attività su tutto il viadotto con la completa riqualifica del sistema di impermeabilizzazione delle solette di impalcato.

Il completamento dei lavori avverrà con la riqualificazione dell’intero sistema di smaltimento acque e regimentazione idraulica, riconfigurando il sistema sull’impalcato, lungo le pile e fino ai ricettori finali.

Cantieri direzione TO

FASE 1

novembre 2019
giugno 2020

Adeguamento pile

COMPLETATA

FASE 2

luglio 2020
ottobre 2020

Adeguamento traversi e travi impalcato

IN CORSO

FASE 3

novembre 2020
marzo 2021

Adeguamento soletta, sollevamento impalcato, sostituzione appoggi

FASE 4

aprile 2021
luglio 2021

Pavimentazioni, giunti e opere di presidio idraulico

Cantieri direzione TO